La Regione Lombardia, insieme al sistema camerale lombardo, ha approvato il bando “Digital Export 2022” con una dotazione pari ad 1.640.000 €.

La misura offre contributi a fondo perduto per favorire lo sviluppo e il consolidamento delle imprese sul mercato internazionale tramite un duplice intervento (entrambi gli interventi sono necessari):

  • Intervento A – l’impiego di un DEM (Digital Export Manager) che predisponga una strategia di espansione sui mercati esteri tramite l’utilizzo degli strumenti digitali
  • Intervento B – l’utilizzo dello strumento dell’e-commerce, incentivando l’accesso a piattaforme cross-border (B2B e/o B2C) e i sistemi e-commerce proprietari (siti e/o app mobile)

Beneficiari del Bando Digital Export 2022

La misura finanzia micro, piccole e medie imprese (MPMI) con sede operativa in Lombardia, iscritta e attiva al Registro Imprese della CCIAA territoriale ed in regola con il pagamento del diritto annuale, in regola con il DURC.
Non sono ammesse al Bando Digital Export 2022 le imprese che hanno beneficiato di un contributo relativo ai seguenti bandi: “E-Commerce 2021” Unioncamere, “E-Commerce per i mercati internazionali 2021” della CCIAA di Mantova, “Connessi” edizioni 2021 e 2022 della CCIAA di Milano Monza Brianza Lodi.

Agevolazioni per le MPMI della Lombardia

Il Bando Digital Export della Regione Lombardia offre un contributo a fondo perduto a parziale copertura delle spese sostenute, in base alle seguenti tipologie di intervento:

  • DEM: contributo sotto forma di voucher, fisso e di importo massimo di 3.000 €, su un investimento pari a 6.000 €.
  • E-Commerce: contributo pari al 40% delle spese ammissibili, su un investimento minimo di 4.000 € e massimo pari a 12.500 €. L’importo di contributo massimo è di 5.000 €.

L’importo del contributo a fondo perduto varia in funzione della spesa totale, fino ad un massimo di 8.000 €.

Spese ammesse al Bando Digital Export Lombardia

Sono ammesse all’agevolazione le spese sostenute e quietanzate a partire dal 1° gennaio 2022 fino al 31 gennaio 2023 relative a entrambi i seguenti interventi:

Intervento A – Collaborazione con DEM

  • consulenza per la verifica e analisi del posizionamento online, studio di mercato e valutazione dei competitor;
  • analisi di fattibilità del progetto, con particolare riferimento alle esigenze di adeguamento amministrativo, organizzativo, formativo, logistico, di acquisizione di strumenti e servizi;
  • realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale digitale, con specifico riferimento al portafoglio prodotti, ai mercati di destinazione, domestico e/o internazionale, e ai siti di vendita online prescelti (esempio: predisposizione delle schede prodotto nonché di tutorial, gallery fotografiche, webinar, per la presentazione degli articoli e relative traduzioni in lingua).

Intervento B – Realizzazione di un progetto di E-Commerce

  • accesso ai servizi di vendita online sui canali prescelti (tariffe di registrazione ed eventuali commissioni sulle transazioni effettivamente realizzate, sostenute durante il periodo di validità del progetto);
  • progettazione, sviluppo e/o manutenzione di sistemi e-commerce proprietari (siti e/o app mobile), anche per quanto riguarda la sincronizzazione con canali marketplace forniti da soggetti terzi;
  • attività di ottimizzazione SEO (miglioramento del posizionamento online);

o servizi di traduzione in lingua estera del portale e-commerce proprietario e/o del portale aziendale.

Quando presentare domanda per il Bando Digital Export Lombardia

Lo sportello per la presentazione delle domande aprirà dalle ore 11:00 del 9 maggio alle ore 12:00 del 17 giugno 2022, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse.
I progetti saranno selezionati in base ad una procedura valutativa a sportello.

>>RICHIEDI LA TUA CONSULENZA <<


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.